Astroteddy01

Le missioni passate

Astroteddy01 è stato lanciato dall’Oratorio di Gerenzago (PV) il 3 dicembre 2017 alle 9:55.

Alle 10:48, alle quota di 18.000 metri sopra le campagne di Sarmato (PC), abbiamo perso il contatto GPS, entrando di fatto nel periodo di blackout.

Gli stumenti di bordo hanno registrato una temperatura minima di -56,8°C e una pressione minima di 0,0071 bar.
L’esplosione del pallone è avvenuta, prima del previsto, a causa di un errore in fase di lancio, alle 11:12 alla quota di circa 25.500 metri di altitudine.

Il contatto GPS è stato ristabilito alle 11:15 alla quota di 22.300 metri a sud-est di Cremona.

Il modulo è atterrato alle 12:02 a Roccabianca (PR), sul confine tra Lombardia ed Emilia Romagna, tra Cremona e Mantova.
Il ritrovamento è avvenuto con successo alle 13:12, tra i cespugli a pochi metri dal fiume Po.

La videocamera ha subito un’avaria alle 10:28 in conseguenza al congelamento delle celle del sistema di alimentazione, a circa 11.000 metri di altitudine e alla temperatura di -51°C, causando l’interruzione delle registrazioni foto e video.

Proprio per quest’ultimo motivo, allo scopo di riprendere la Terra, dalla stratosfera e da quota di oltre 30.000 metri, ad aprile 2018 lanceremo ASTROTEDDY02…